Musei

Sul territorio piemontese e laziole gli allestimenti museali preziosi e ricercati non mancano. Puoi trovare tra arte antica, arte moderna e contemporanea, arte sacra, ecomusei, scienza e tecnica, storia e archeologia.

Buon divertimento!

Museo Egizio

Il Museo Egizio di Torino è il più antico museo, a livello mondiale, interamente dedicato alla civiltà nilotica ed è considerato, per valore e quantità dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo .
Nel 2016 il museo ha fatto registrare 852 095 visitatori, risultando il decimo sito museale statale italiano più visitato. Nel 2017 i Premi Travellers’ Choice di TripAdvisor classificano l’Egizio al primo posto tra i musei più apprezzati in Italia,al nono in Europa e al quattordicesimo nel mondo.


Durata: fino a 2 ore

Museo Archeologico

I banchetti, le domus e i mosaici pavimentali, le officine specializzate nella realizzazione di statue, il teatro e gli spettacoli all’epoca di ‘Augusta Taurinorum’. Faremo un ideale viaggio a ritroso nel tempo che ci farà conoscere una dopo l’altra, come in uno scavo archeologico, le molte e sorprendenti testimonianze del Piemonte antico, con particolare riferimento all’arte romana.


Durata: fino a 2 ore

Palazzo Madama

Museo Civico di Arte Antica

Un viaggio indietro nel tempo, dai giorni nostri fino all’epoca romana. Scopriremo l’edificio ricostruendone le vicende architettoniche ,osservando le differenze tra i vari livelli del Palazzo, dove vissero due dame francesi che per anni governarono la città di Torino.
Prima sede del Senato Subalpino nel 1848, poi del Senato Italiano nel 1861.


Durata: fino a 2 ore

Galleria Sabauda

Una delle pinacoteche più importanti d’Italia, ospita circa 700 dipinti provenienti dalle residenze suburbane e cittadine di casa Savoia. Il fiore all’occhiello di questa straordinaria raccolta è la collezione di pittori fiamminghi e olandesi, la più importante in Italia, appartenuta al Princinpe Eugenio di Savoia Soissons.
Notevole la collezione dei Maestri italiani dal XIV° al XVII° secolo.


Durata: fino a 2 ore

Museo Nazionale del Risorgimento Italiano

Il museo occupa il primo piano di Palazzo Carignano, tra le realizzazioni più rimarchevoli del barocco dell’Italia del nord. L’esposizione occupa circa 3000 mq e 30 sale, estendendosi cronologicamente prima e dopo il vero e proprio periodo risorgimentale. Oltre alla grande varietà di oggetti, documenti, stampe e dipinti di una certa importanza, che ci raccontano della sospirata Unità d’Italia. Tra gli elementi di attrazione principale ci sono: la Camera dei Deputati del Parlamento piemontese, l’arredo della stanza in cui il re Carlo Alberto di Savoia morì ad Oporto nel 1849, il mobilio dello studio del primo ministro Camillo Benso Conte di Cavour e l’Aula del Parlamento Italiano.


Durata: fino a 2 ore

Museo Nazionale dell’Automobile

Museo Nazionale dell’Automobile unico in Italia, con il nuovo, interessante e divertente allestimento di Francois Confino. Il museo offre al pubblico un secolo di storia della locomozione. Si tratta di una delle più prestigiose collezioni di automobili d’Europa e comprende veicoli di tutti i tipi. Eleganti e scintillanti sono le bellissime vetture appartenute anche alle regine d’Italia.


Durata: fino a 2 ore

Museo Martini

Originale, interessante e “inebriante”. Le sale, dove sono esposti più di 600 reperti romani, greci ed egizi, sono state ricavate dalle cantine dell’edificio settecentesco, sede dei primi stabilimenti della Martini e Rossi. La visita può essere arricchita con una piacevole degustazione all’interno degli edifici della Martini (deve essere prenotata).


Durata: fino a 2 ore

Galleria di Arte Moderna

(GAM Torino)

Fu fondata attorno al 1891-95.
Raccoglie opere d’arte dell’Ottocento e del Novecento, come Antonio Canova, Giacomo Balla, Paul Klee, Amedeo Modigliani, Giovanni Fattori, Pablo Picasso, Andy Warhol e Giorgio De Chirico.


Durata: fino a 2 ore

Armeria Reale

È una delle più ricche collezioni di armi del mondo. Inaugurata nel 1837 da Carlo Alberto, conserva numerosi tipi di armi bianche e da fuoco e armature. Pregevoli le armi medioevali, numerosi gli esemplari del ‘500 e del ‘600, molte le armi da fuoco, le armi e i cimeli napoleonici e le armature appartenute ai sovrani sabaudi. Tra i pezzi più interessanti, l’armatura da giostra di Emanuele Filiberto di Savoia, l’armatura di Otto Heinrich di Baviera e l’armatura equestre di Carlo Emanuele I. Notevole la sezione delle armi e armature orientali.


Durata: fino a 1 ora

Pinacoteca dell’Accademia Albertina di Belle Arti

La Pinacoteca, collocata nel Palazzo dell’Accademia, comprende opere dal XVI° sec. al XVIII° sec.: Filippo Lippi, Defendente Ferrari, Martino Spanzotti, caravaggeschi, fiamminghi, genovesi, veneti e 60 cartoni di Gaudenzio Ferrari, noto artista piemontese del ‘500, offerti da Defendente Ferrari.


Durata: fino a 2 ore

Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli

Inaugurata nel 2002 all’ultimo piano del complesso del Lingotto, la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli raccoglie una selezione di opere tratte dalla loro collezione personale.
Lo “scrigno” che accoglie le opere è stato disegnato dall’architetto Renzo Piano e rappresenta un'”astronave di cristalli” che riprende simbolicamente lo stile futurista della fabbrica originaria.
La collezione comprende 25 opere d’arte scelte da Giovanni e Marella Agnelli, più alcune esposizioni temporanee. Sono presenti tra gli altri i dipinti di Canaletto, Matisse, Balla e Picasso.


Durata: fino a 2 ore

Museo d’Arte Contemporanea

(Castello di Rivoli)

Ci troviamo all’inizio del Seicento quando il Duca Carlo Emanuele I, nato a Rivoli, volle edificare, sui resti di un antico castello medievale, una grande residenza. Nel 1978 venne deciso di destinare questa imponente residenza a sede del Museo d’Arte Contemporanea.
Un modo per vivere un incontro tra l’arte contemporanea e la storia di una residenza reale.
Il Castello di Rivoli è punto di riferimento per il mondo artistico, stabilendo per la prima volta in Italia il modello di un museo dedicato al contemporaneo.


Durata: fino a 2 ore

Museo del Cinema

Originale, interessante e “inebriante”. Le sale, dove sono esposti più di 600 reperti romani, greci ed egizi, sono state ricavate dalle cantine dell’edificio settecentesco, sede dei primi stabilimenti della Martini e Rossi. La visita può essere arricchita con una piacevole degustazione all’interno degli edifici della Martini (deve essere prenotata).


Durata: fino a 2 ore

MAO

(Museo di Arte Orientale)

Il Museo dispone di una delle raccolte artistiche asiatiche più interessanti d’Italia.
Aperto dal 5 dicembre 2008, è stato visitato da oltre diecimila persone nei primi tre giorni di apertura.


Durata: fino a 2 ore

Itinerari su misura?

Siamo disponibili a studiare itinerari personalizzati sulle vostre esigenze per rendere il vostro soggiorno davvero indimenticabile!

Interessante?

Condividi questa pagina sui tuoi canali social!